…sei stato ufficialmente pimpato!

Articoli con tag ‘Java’

Cambiare la versione di Java eseguita in automatico

Questa guida veloce spiega come cambiare la versione della Java VM che il sistema caricherà in automatico come preimpostata fra le varie versioni presenti e installate.

Io consiglio di usare sempre l’ultima versione ufficiale di Sun, e non la OpenJDK, perchè personalmente ho trovato quest’ultima spesso più lenta e buggosa.

Per vedere quale versione di Java è installata sul vostro pc date:

java -version

se verificate che non è presente nessuna versione di Java potete installare entrambe le versioni (e altri compilatori comunque utili al sistema) grazie al comando:

sudo apt-get install build-essential

[EDIT 17/12/2010] Da Ubuntu 10.10 il pacchetto build-essential non contiene più la versione della Sun di Java, per installarla seguire questa guida.

A questo punto per cambiare la versione di Java presente basterà dare il comando

sudo update-alternatives --config java

che vi presenterà una lista di opzioni fra cui scegliere indicando il numero corrispondente alla versione che desiderate sia la preimpostata.

Fatto questo riprovate a dare

java -version

per vedere se le vostre modifiche sono state rese effettive.

Se qualcosa è andato storto non esitate a commentare.

Annunci

Problema con Nepomuk/Strigi in Kubuntu 9.10

Strigi su Kubuntu 9.10 / KDE 4.3 può dare dei problemi ad avviarsi.

L’errore in questione si presenta prima di tutto con questo messaggio:

The name org.kde.nepomuk.services.nepomukstrigiservice was not provided by any .services file

a cui si può ovviare semplicemente attivando prima Nepomuk e poi Strigi, il quale però, solitamente, presenta a questo punto un secondo errore:

service failed to initialize, most likely due to an installation problem

NoWarTools ha trovato la soluzione a questo problema:

Prima di tutto dovete capire che librerie Java state usando con il comando:java -version

se state usando le librerie OpenJDK (32 bit) date questo comando (tutto in una volta sola):sudo ln -s /usr/lib/jvm/java-6-openjdk/jre/lib/i386/server/libjvm.so /usr/lib/libjvm.soOpenJDK (64 bit) date quest’altro:sudo ln -s /usr/lib/jvm/java-6-openjdk/jre/lib/amd64/server/libjvm.so /usr/lib/libjvm.soSe invece state usando Sun Java 6 (32bit) scrivete:sudo ln -s /usr/lib/jvm/java-6-sun/jre/lib/i386/server/libjvm.so /usr/lib/libjvm.soSun Java 6 (64bit) scrivete:sudo ln -s /usr/lib/jvm/java-6-sun/jre/lib/amd64/server/libjvm.so /usr/lib/libjvm.so
A questo punto tentando di avviare il demone Strigi dovrebbe non darvi più alcun errore.

JPdfBookmarks: modificare segnalibri di file PDF

jpdfbookmarksSe osservate bene l’immagine (e anche voi vi dilettate in queste cose) potrete notare che quello è l’indice del Manuale Dei Mostri II di Dungeons & Dragons.

Ebbene, ho deciso di scaricare tutti i manuali di D&D in pdf per averli sempre con me e nei buchi di tempo poter mettere a posto le quest per i miei valorosi giocatori, però ho trovato scomodissimo cercare la pagina giusta affidandosi al buon vecchio metodo scorri finchè non la trovi

Ho quindi cercato un programma che mi consentisse di aggiungere dei segnalibri ad un pdf già esistente, e dopo lunghe ricerche ho finalmente trovato JPdfBookmarks!

Questo fantastico programma multipiattaforma scritto in Java funziona alla perfezione e consente di fare tutti i tipi di modifica su segnalibri che uno potrebbe desiderare (persino colorarli e ingrassettarli!)

Installarlo è semplicissimo: basta andare a questa pagina e scaricare la versione per il proprio sistema operativo e seguire le istruzioni per l’installazione contenute nel manuale pdf. Una volta installato lo trovate (in Ubuntu) in Applicazioni -> Ufficio.

Usarlo è ancora più immediato, comunque se volete dare una rapida lettura al manuale, troverete qualche possibilità di modifica avanzata che potrebbe sempre tornarvi utile.